Fenix F1-70

Se abbiamo una “cotta” per le F1 dei tardi Anni ’60, dobbiamo ammettere di essere completamente innamorati delle F1 degli Anni ’70, dalla stagione dell’ “effetto suolo”, cioè dalla seconda metà degli Anni ’70 agli inizi degli Anni ’80

Cosa potevamo fare?

Carrozzerie per i collezionisti…… Sì

Una macchina dedicata? Di nuovo, sì

Nell’inverno tra il 2018 ed il 2019, l’idea è diventata qualcosa di più.

Con quale F1 iniziamo?

La F1 degli Anni ’70 era completamente diversa dalla F1 attuale. Le macchine non erano una fotocopia l’una dell’altra…… ovviamente erano ispirate ai modelli “leader”, ma ogni team aveva la “sua” macchina.

Inoltre, c’erano moltissimi piloti paganti……. “Porta abbastanza soldi e dipingeremo la macchina con i tuoi colori”…..

March è l’esempio perfetto.

Molti piloti talentuosi hanno guidato per loro, ad esempio Niki Lauda, Ronnie Peterson, Vittorio Brambilla, Arturo Merzario, ma anche moltissimi piloti “paganti”.

Questo significa che è possibile riprodurre 6 o più macchine, con una sola carrozzeria in scala 1/10.

Fortunatamente, grazie alle conoscenze “giuste” in questo campo, ci è stato possibile realizzare un modello in scala “corretta”.

La March 761 è stata realizzata anche grazie al totale supporto di Andy Gilberg, proprietario dei disegni originali.

Historic Minardi Day – Aprile 2019, un’occasione troppo ghiotta per essere perduta…..

La primissima March 761-240 mai costruita….

Una bellissima foto, la adoro…. Perchè?

Fenix March 761 in pit-lane ad Imola

Ecco la risposta….. fotografi professionisti che fotografano la nostra March!

Ed ecco il momento Diva!!!!!

Stavamo lavorando anche sulla 240, visto che la March che avevamo a disposizione, era niente meno che la 240 originale….. “l’altra” F1 a 6 ruote.

La parte migliore è che la 240 può essere facilmente convertita in 761, visto che è necessario soltanto un retrotreno apposito….

Fenix March 240 – Quella dipinta nello stesso schema di colori di quella al Louwman Museum

Nel mentre, i painter e gli “aficionados” March iniziano a lavorare sulla 761…..

Grazie al nostro accordo con il Classic Team Lotus, abbiamo potuto lavorare su un altro modello. La Lotus 78, la prima macchina con effetto suolo usata in F1.

Ancora una volta, il Classic Team Lotus ci ha supportato in maniera fantastica.

Qualche giorno prima di Natale 2019, la Lotus 78 era pronta.

Inizio Marzo 2020, un altro progetto è stato realizzato.

Una bellissima macchina Italiana, impegnata nel 1979 con Gilles Villeneuve e Jody Scheckter: la Ferrari T4.

La parte migliore? Abbiamo avuto l’occasione di fare lo shooting a Monza.

Circuito F1 di Monza- la pit-lane
Dietro le quinte….. Silvia Marchitto che fotografa la Fenix T4
Erik-Jan Mol è stato così gentile da darci un gran termine di paragone

Luglio 2020, il telaio F1-70 era pronto.

Anche se molto semplice, la macchina è realizzata in fibra di carbonio, alluminio 7075 e titanio…. la macchina condivide molte di parti con Classique e Mistral.

Ad Ottobre 2020 abbiamo dato la possibilità di replicare la personale versione del film “Rush”.

Questa carrozzeria è ispirata alla McLaren M23, ma può diventare facilmente anche un’ Ensign Mn176 o una Copersucar FD04 1977

Il look dell’ Airbox Alto è spettacolare
Sapevate che Gilles Villeneuve ha debuttato in F1 con una McLaren?